DAL 20 OTTOBRE NEI MAGGIORI STORES ONLINE: “EVOCATIVE”, L’ULTIMO LAVORO DEL RIMINESE EMANUELE TEDESCHI. 10 BRANI DI PURA MUSICA PER SOGNARE LE EMOZIONI DELLA NATURA.

“Penso che la natura sia la massima espressione d’arte esistente sia dal punto di vista visivo, emotivo, musicale. “Evocative” racchiude le mie emozioni e percezioni di fronte ad essa. Ho scelto questo titolo proprio perché vorrei che queste mie musiche vi evochino le immagini e le sensazioni che la natura propone e impone sul nostro pianeta”.

È lo stesso giovane talento riminese, Emanuele Tedeschi, 26 anni, a commentare il suo ultimo lavoro artistico, in uscita il 20 ottobre, su tutte le piattaforme online. Il ricavato della vendita sarà destinato ad attività sociali a sostegno dei giovani.

Dieci brani orchestrali di grande impatto emotivo, frutto di una attenta composizione che tocca tutte le sonorità, mescolando ritmi e sensazioni e non facendo rimpiangere l’assenza del cantato.

Anzi. La linea melodica che percorre tutto il lavoro di Tedeschi ha già in sé un “vociare inespresso” di emozioni che s’affacciano alla mente e prendono il cuore dell’ascoltatore.

Dal crescendo drammatico del temporale benefico che ristora al sorvolo della verde pianura all’alba, con lo sbocciare a nuova vita dei fiori fino al volo raso sul deserto che richiama alla mente la kasbah, dove il sole non arriva nemmeno di giorno e il fascino dell’ignoto è ad ogni angolo.

Emanuele Tedeschi, musicista, arrangiatore e compositore, è autore anche dei tormentoni delle spiagge riminesi nel 2018 con “Jamaica Remix” e nel 2019 con “Tu Musica”, ha editato nell’aprile di quest’anno anche l’inedito “Big Bang” uscito proprio ad inizio ottobre nel videoclip live. Performer, attore e cantante, fa parte della Compagnia Teatrale RDL che annovera giovani e promettenti talenti provenienti da tutta Italia e che è ha sede al Teatro Leo Amici del Lago di Monte Colombo.

“Ringrazio mia moglie Mariapia per avermi supportato e sopportato nei mesi di realizzazione. Spesso, immerso nella mia musica, ero preso dalle idee di composizione e arrangiamento: tante le notti in bianco nelle quali mi trapassavano la mente armonie e melodie infinite… ma ne è valsa la pena… Ringrazio mia figlia Cleo per i suoi sorrisi e i momenti intensi passati con lei quando tornavo a casa dallo studio di registrazione; sono sempre stati sospiri di sollievo. Ringrazio mio padre Carlo che ha sempre sostenuto le mie iniziative e sempre dato consigli geniali che hanno reso i miei giorni più sensati”

scrive lo stesso Emanuele Tedeschi nella copertina del suo nuovo disco.

L’Associazione Dare utilizzerà il ricavato di questa realizzazione del giovane Emanuele per le opere sociali rivolte ai giovani. Evocative propone dieci tracce: Oceans, Storm, Desert, Wind, Earth, Jungle, Attesa, Night, Sky, Mountains tutte da ascoltare… e da sognare!

LA RASSEGNA STAMPA